Cosa fa e chi è il Cino-Animatore? Intervista all’istruttore cinofilo Alfonso Sabbatini

Una nuova figura nel campo dell'addestramento cinofilo

Cosa fa e chi è il cino-animatore? Intervista all'istruttore Alfonso Sabbatini

È nata, in questi ultimi mesi, una nuova figura cinofila, quella del Cino-Animatore. Di cosa si tratta? Quali sono le sue mansioni e le sue competenze?

Per rispondere a queste e ad altre domande Vita Da Cani intervista l’istruttore cinofilo Alfonso Sabbatini, più volte campione italiano di Agility Dog, membro della Federazione Italiana Sport Cinofili (FICS).

Di cosa si occupa il cino-animatore?

La figura del cino-animatore si muove nell’ambito del turismo organizzato. Villaggi turistici, campeggi, hotel, aree attrezzate sono tutte destinazioni naturali per il cino-animatore, la cui figura dà un valore aggiunto alla vacanza stessa, perché porta una ventata di aria nuova nelle location in cui si trova a lavorare. Il suoi compiti sono quelli di consulente cinofilo e animatore per gli ospiti della struttura a sei zampe.

Quali attività potrà, nello specifico, organizzare?

Lezioni di educazione o cinofilio-sportive come per esempio Agility Dog, Rally Dog, Disc Dog, Dog Dance ecc. Avrà inoltre il compito di programmare con l’animazione del centro turistico attività divertenti e ricreative che coinvolgano ovviamente il cane.

Come si diventa cino-animatori?

Frequentando uno dei corsi organizzati dalla FICS, che hanno preso il via pochi giorni fa e che sono in programma in tutta Italia.
Cosa fa e chi è il cino-animatore? Intervista all'istruttore Alfonso Sabbatini
Cosa fa e chi è il cino-animatore? Intervista all’istruttore Alfonso Sabbatini

A chi è rivolto il corso?

Il corso si rivolge a tutti quelli che desiderano fare vacanze diverse e che vogliono divertirsi lavorando con e per i cani.

Quali sono i requisiti di accesso al corso?

Per accedere al corso occorre essere educatori o istruttori di attività sportive cinofile, riconosciuti FICS. Non serve altro.

Il corso va frequentato col proprio cane?

No, non c’è bisogno di frequentare col proprio cane. Il corso per cino-animatori prevede unicamente lezioni di teoria.

Ci sono dati attorno alla diffusione di tale professione?

Quella del cino-amatore è una figura nuova; non possiamo ancora disporre, quindi, di dati specifici in merito alla sua diffusione. L’interesse attorno ai nostri corsi è molto alto. C’è da credere che nell’arco di poco tempo arriveranno i primi dati, di certo molto incoraggianti.

Dove si possono trovare le informazioni relative ai corsi?

Sul sito della FICS.
Cosa fa e chi è il cino-animatore? Intervista all'istruttore Alfonso Sabbatini
Cosa fa e chi è il cino-animatore? Intervista all’istruttore Alfonso Sabbatini