sabato, Giugno 10, 2023
HomeSalute del CaneUdito: quando il cane diventa sordo

Udito: quando il cane diventa sordo

Con alcuni accorgimenti possiamo aiutarlo a vivere una vita soddisfacente

Udito: quando il cane diventa sordo. La sordità nel cane è una condizione relativamente comune ma spesso sottovalutata, che può avere un impatto significativo sulla vita del nostro amico a quattro zampe. Quali sono le cause? E i sintomi? Quali misure si possono adottare per aiutare un cane colpito da questo disturbo e continuare a garantirgli una vita comunque felice e appagante?

Le cause

La sordità nel cane può essere congenita, quando il cucciolo nasce già non udente, oppure acquisita nel corso del tempo. Può essere monolaterale o bilaterale, parziale o completa. Le cause sono molteplici.

Genetica. Alcune razze, come il Dalmata, il Cocker Spaniel e il Bull Terrier, hanno una predisposizione genetica alla sordità. Tuttavia, anche i cani di razza meticcia possono essere affetti da sordità ereditaria.

Età avanzata. La sordità causata dall’età, nota anche come sordità senile, è un problema comune tra i cani anziani. Questa condizione può verificarsi gradualmente, a causa della degenerazione delle cellule nervose nell’orecchio interno, e può portare a una perdita parziale o totale dell’udito.

Infezioni. Alcune gravi otiti interne, possono causare danni al timpano e ai tessuti circostanti, portando a una perdita dell’udito.

Lesioni e traumi. Una lesione all’orecchio o alla testa del cane può danneggiare il suo udito.

Esposizione a rumori forti. L’esposizione a rumori forti e prolungati può causare danni all’udito del cane.

L’otite del cane

Udito: quando il cane diventa sordo. I sintomi

I sintomi della sordità possono variare a seconda della gravità e della causa della condizione. Alcuni dei sintomi più comuni includono:

Mancanza di risposta ai suoni. Il cane non risponde ai suoni come chiamate, fischi o rumori familiari.

Scarsa attenzione. Sembra distratto o disinteressato ai suoni ambientali o ai comandi vocali.

Leggi anche  Sindrome di Cushing nel cane: sintomi, cause e trattamenti

Sbalzi di umore. Può diventare irritabile o agitato a causa della frustrazione di non essere in grado di sentire o comunicare.

Problemi di equilibrio. Essendo l’udito uno dei sensi fondamentali per la percezione dello spazio, la sua mancanza può influire sull’equilibrio del cane, rendendolo meno sicuro durante la camminata o in attività fisiche.

Reazioni di paura. Alcuni cani possono diventare ansiosi o spaventarsi in situazioni o ambienti in cui non riescono a sentire i rumori che li circondano.

Scarsa capacità di apprendimento. La sordità può rendere più difficile per il cane imparare comandi vocali o segnali sonori.

Udito: quando il cane diventa sordo
Foto di Mirko Sajkov da Pixabay

Udito: quando il cane diventa sordo. La diagnosi

La diagnosi della sordità può essere effettuata utilizzando diversi strumenti, tra cui i test comportamentali, gli esami diagnostici strumentali e i test genetici.

  • I test comportamentali sono i più comuni e semplici da utilizzare. Si basano sulla valutazione della risposta dell’animale a suoni e stimoli acustici, come il battito di mani o il suono di un fischietto. Questi test possono essere effettuati in casa dal proprietario del cane, ma sono anche utilizzati dai veterinari e dai tecnici specializzati.
  • Gli esami diagnostici strumentali, come ad esempio il Brainstem Auditory Evoked Response (BAER) un test non invasivo che registra l’attività elettrica del cervello in risposta a stimoli uditivi, sono più complessi e richiedono l’uso di strumenti specializzati, quindi vengono effettuati dai veterinari o da tecnici specializzati
  • Infine, i test genetici possono essere utilizzati per identificare il gene responsabile della sordità nel cane. Questi test possono essere effettuati solo da laboratori specializzati e possono richiedere un prelievo di sangue o di tessuto biologico dal cane.

Trattamento

Il trattamento dipende dalla causa e dalla gravità della condizione. Se la perdita dell’udito è temporanea ed è causata da un’infezione o da un’infiammazione, il veterinario può prescrivere farmaci per alleviare i sintomi e risolvere il problema. Se, al contrario, è causata da una lesione o da un danno alle cellule dell’udito, il trattamento potrebbe prevedere l’utilizzo di impianti cocleari, ossia dei dispositivi elettronici in grado di stimolare l’udito attraverso l’invio di segnali direttamente al nervo uditivo. Tuttavia, in molti casi la sordità può risultare permanente e quindi non curabile. Con alcuni accorgimenti potremo comunque aiutare il cane a vivere una vita soddisfacente nonostante la sua disabilità.

Leggi anche  L'otite del cane
Udito: quando il cane diventa sordo
Immagine di prostooleh su Freepik

Come aiutare un cane sordo

Per aiutare un cane non udente, si possono seguire una serie di utili consigli. Ecco alcuni suggerimenti.

1. Usare segnali visivi. Poiché il cane non può sentire, dovremo usare segnali visivi per comunicare con lui. Ad esempio, potremo usare gesti delle mani o del corpo per indicare i comandi che vogliamo impartire.

2. Mantenere il contatto visivo. Quando comunichiamo con il nostro cane, che non può sentirci, assicuriamoci di mantenere sempre il contatto visivo con lui. Dovremo guardarlo mentre gli parliamo e gli diamo comandi, in modo che possa osservare i nostri segnali visivi.

3. Prestare attenzione alle espressioni del cane. Cerchiamo di comprendere attraverso il suo linguaggio del corpo, ciò che sta cercando di comunicare.

4. Utilizzare l’odorato. I cani hanno un olfatto molto sviluppato, quindi possiamo usare questo senso per aiutarlo a comprendere ciò che sta accadendo intorno a lui. Ad esempio, potremmo utilizzare profumi diversi per indicare diverse attività o comandi.

5. Fornire un ambiente sicuro. Evitiamo di avvicinarci al cane alle sue spalle o di svegliarlo mentre dorme, poiché potrebbe spaventarsi. Un ambiente sicuro e tranquillo contribuirà a renderlo più sereno, più calmo e sicuro di sé

6. Proteggere il tuo cane all’aperto. Il cane potrebbe non essere in grado di sentire i pericoli come il traffico o altri animali. Teniamolo al guinzaglio e monitoriamo da vicino ogni probabile situazione possa verificarsi intorno a lui.

7. Coinvolgere un addestratore. Un buon addestratore professionista potrà sicuramente aiutarci per poter gestire al meglio la situazione.

Segui Vita da Cani su Telegram

Rimani aggiornato in tempo reale iscrivendoti al canale Telegram di Vita da Cani. Clicca qui e riceverai ogni contenuto in automatico sul tuo smartphone.

Disclaimer

Le informazioni esposte in vitadacani.info hanno uno scopo esclusivamente informativo, possono essere modificate oppure rimosse in qualsiasi momento, e, nel caso di informazioni di carattere veterinario o in ogni caso inerenti alla salute del cane, in nessun caso possono costituire e/o sostituire la formulazione di diagnosi e/o la prescrizione di trattamento medico veterinario. Le informazioni contenute in questo sito non intendono e non devono in alcun modo andare a sostituire il rapporto diretto tra il veterinario e il padrone del cane o la visita veterinaria, anche specialistica. Si raccomanda di chiedere sempre il parere del proprio veterinario e/o quello dei medici veterinari specialisti in merito a qualsiasi indicazione riportata nel sito stesso. Per l’uso di medicinali o di qualsiasi prodotto o servizio indicati nel sito è assolutamente necessario e assolutamente indispensabile consultare il proprio veterinario. In nessun caso il sito, il Direttore, l’Editore che lo gestisce, gli autori degli articoli e/o dei contenuti, né altre soggetti in qualsiasi modo connessi al sito, saranno responsabili di qualsiasi eventuale danno anche solo ipoteticamente collegabile all’uso dei contenuti e/o di informazioni presenti sul sito. Il sito non si assume alcuna responsabilità in merito al cattivo uso che gli utenti o i visitatori del sito potrebbero fare delle indicazioni, dei prodotti, dei servizi riportati nel sito stesso. Non è in alcun modo possibile garantire l’assenza di errori e l’assoluta correttezza delle informazioni divulgate né che le informazioni o i dati risultino aggiornati. In qualità di affiliato Amazon, vitadacani.info può ricevere un modico compenso da Amazon, per gli eventuali acquisti idonei generati dai link presenti in questo articolo.

ALTRE NEWS

ACCESSORI