fbpx

Collari per AirTag: al CES 2024 un nuovo collare concepito per geolocalizzare il cane

Presentato a Las Vegas al CES 2024, il noto evento internazionale dedicato all'elettronica di consumo
dog collar clip-it protection case airtag geolocalizzatore cani
Immagine Catalyst
dog collar clip-it protection case airtag geolocalizzatore cani
Immagine Catalyst

Collari per AirTag: al CES 2024 un nuovo collare concepito per geolocalizzare il cane. Presentati a Las Vegas, al CES 2024, due accessori appositamente ideati per facilitarne la continua localizzazione. I due accessori, proposti dalla statunitense Catalyst e perfettamente integrabili tra loro, si utilizzano in abbinamento all’AirTag di Apple, accessorio che consente, tramite l’utilizzo dell’immensa rete di dispositivi Apple disseminati ovunque, di geolocalizzare -o in questo caso l’animale domestico- cui viene abbinato. Si tratta di Dog Collar for AirTag e di Clip-It AirTag Protection Case.

Collari per AirTag: ecco Dog Collar for AirTag

Dog Collar for AirTag di Catalyst è un collare progettato con per la sicurezza e il comfort del cane. Realizzato con materiali molto resistenti, il collare è dotato di una fibbia a sgancio rapido e si adatta facilmente a cani di varie taglie, dai più piccoli a quelli di stazza maggiore. Resistente all’acqua, Dog Collar for AirTag è un collare piatto dall’altezza di circa 2,5 cm e, caratteristica ancor più particolare, è ideato per alloggiare alla perfezione il secondo accessorio proposto da Catalyst al CES 2024, in abbinamento al collare stesso: Clip-It AirTag Protection Case.

Collari per AirTag: Clip-It AirTag Protection Case

Clip-It AirTag Protection Case è una custodia protettiva per AirTag e costituisce per natura il complemento perfetto di Dog Collar for AirTag. Impermeabile sino a circa 8 metri di profondità, e con un grado di resistenza alla polvere e all’acqua classificato IP68, la custodia Clip-It AirTag Protection Case offre all’AirTag un elevato livello di protezione contro gli elementi atmosferici. Realizzata in silicone antipolvere e antigraffio, la custodia, che appare molto resistente anche nei confronti delle cadute, è in grado di alloggiare alla perfezione l’AirTag e di proteggerlo da agenti esterni. In tal modo, i proprietari del cane potranno sempre geolocalizzare il proprio amico a quattro zampe, soprattutto nella sfortunata ipotesi in cui il cane stesso dovesse smarrirsi o allontanarsi da casa.

Geolocalizzatori per cani: quali comprare? 3 suggerimenti per andare sul sicuro

I due prodotti sono acquistabili online dal sito del produttore . Il collare si acquista a 24,99 dollari mentre per assicurarsi la custodia per AirTag di dollari ne occorrono 34,99. Comperandoli insieme si possono risparmiare 4,99 dollari.

Leggi anche  Geolocalizzatori per cani: quali comprare? 3 suggerimenti per andare sul sicuro

AirTag: cos’è?

L’ormai famosissimo dischetto made in Cupertino, pur non nascendo come geolocalizzatore per animali domestici, costituisce una scelta eccellente e priva di costi mensili per chi desidera non perdere di vista il proprio cane. AirTag si lascia infatti individuare con molta precisione attraverso l’utilizzo dell’app Dov’è presente su tutti i dispositivi Apple.

AirTag: come funziona?

L’AirTag emette di continuo un segnale Bluetooth che può essere rilevato dai dispositivi della rete Dov’è che si vengono a trovare nei paraggi dell’AirTag stesso. Questi dispositivi inviano in automatico, in maniera del tutto anonima e nel pieno rispetto della privacy, la posizione dell’AirTag ad iCloud di Apple, così che il proprietario dell’AirTag smarrito, e dunque nella fattispecie il proprio cane, possa vedere sulla mappa l’esatta posizione del cane stesso e persino l’ora e il minuto dell’ultimo rilevamento. L’intera operazione avviene in forma anonima e criptata, a tutela -come dicevamo- della privacy.

 

DISCLAIMER

Le informazioni esposte in vitadacani.info hanno uno scopo esclusivamente informativo, possono essere modificate oppure rimosse in qualsiasi momento, e, nel caso di informazioni di carattere veterinario o in ogni caso inerenti alla salute del cane, in nessun caso possono costituire e/o sostituire la formulazione di diagnosi e/o la prescrizione di trattamento medico veterinario. Le informazioni contenute in questo sito non intendono e non devono in alcun modo andare a sostituire il rapporto diretto tra il veterinario e il padrone del cane o la visita veterinaria, anche specialistica. Si raccomanda di chiedere sempre il parere del proprio veterinario e/o quello dei medici veterinari specialisti in merito a qualsiasi indicazione riportata nel sito stesso. Per l’uso di medicinali o di qualsiasi prodotto o servizio indicati nel sito è assolutamente necessario e assolutamente indispensabile consultare il proprio veterinario. In nessun caso il sito, il Direttore, l’Editore che lo gestisce, gli autori degli articoli e/o dei contenuti, né altre soggetti in qualsiasi modo connessi al sito, saranno responsabili di qualsiasi eventuale danno anche solo ipoteticamente collegabile all’uso dei contenuti e/o di informazioni presenti sul sito. Il sito non si assume alcuna responsabilità in merito al cattivo uso che gli utenti o i visitatori del sito potrebbero fare delle indicazioni, dei prodotti, dei servizi riportati nel sito stesso. Non è in alcun modo possibile garantire l’assenza di errori e l’assoluta correttezza delle informazioni divulgate né che le informazioni o i dati risultino aggiornati. In qualità di affiliato Amazon, vitadacani.info può ricevere un modico compenso da Amazon, per gli eventuali acquisti idonei generati dai link presenti in questo articolo.

Torna in alto