fbpx

Pitbull: cane dal carattere aggressivo o affettuoso?

Pitbull: cane dal carattere aggressivo o affettuoso? Approfondiamo meglio le caratteristiche di questa meravigliosa quanto discussa razza.
Pitbull
Pitbull
Pitbull
Pitbull

Pitbull: cane dal carattere aggressivo o affettuoso? A detta di molti, il Pitbull sembrerebbe distinguersi per la sua aggressività e rappresentare quindi una minaccia per le persone. Secondo altri il Pitbull si distinguerebbe invece per la sua affettuosità e il suo carattere dolce e tenero al punto da renderlo un ottimo cane da compagnia, anche per i bambini. Qual è la verità? Hanno ragione coloro che temono il pitbull? O fanno bene quelli che lo lasciano giocare liberamente in casa anche con i bimbi?

Cerchiamo di conoscere meglio le caratteristiche di questa meravigliosa quanto discussa razza. L’American Pit Bull Terrier, più noto col nome di Pit Bull (o Pitbull), è il risultato dell’incrocio tra due razze inglesi: l’Old English Terrier e l’Old Bulldog attuato a partire dalla fine del XIX secolo. Il Pitbull è razza non riconosciuta dalla FCI (Federazione Cinologica Internazionale) né dall’ENCI (Ente Nazionale Cinofilia Italiana). È riconosciuto invece dalla federazione inglese UKC (United Kennel Club) e della ADBA (American Dog Breeders Association).

Pitbull cane: il suo orribile impiego nei combattimenti.

A motivo delle sue caratteristiche fisiche, della sua agilità e della sua forza innata, il Pitbull già nel diciannovesimo secolo era utilizzato come cane da lavoro. Tali caratteristiche, tuttavia, lo hanno ben presto, e purtroppo, portato a essere utilizzato -e quindi addestrato- anche come cane da combattimento. È a questo orribile utilizzo che il Pitbull deve la sua fama di cane aggressivo e pericoloso. Ma è davvero così? Il Pitbull è davvero un cane pericoloso? È davvero un cane aggressivo? Qual è il carattere del Pitbull?

Leggi anche  Pastore Svizzero Bianco: intervista all'allevatrice Francesca Cionchetti

Il carattere del Pitbull

Il Pitbull è un cane impavido e fedele. Sicuro di sé, è allo stesso tempo dolce, affettuoso, amorevole, mai dominante con chi ama. Affabile e giocherellone con i bambini, il Pitbull si affeziona profondamente al suo padrone.

Le notizie di cronaca che lo vogliono aggressivo e violento non trovano mai origine, salvo rarissime eccezioni, nel suo carattere ma piuttosto nel contesto aggressivo o addirittura violento nel quale il Pitbull può a volte, come ogni altro cane, trovarsi a crescere.

Se ben educato il Pitbull è un cane che vive meravigliosamente bene in famiglia. A dispetto di quel che spesso si sente dire, il Pitbull vede nelle persone dei veri e propri amici. Tale atteggiamento così socievole deriva dalla sua sicurezza e dal suo essere consapevole della propria forza. Viene utilizzato con successo anche come cane per la Dog Therapy grazie alla sua straordinaria dote di resistenza allo stress fisico e mentale. Ha, col suo padrone, un rapporto di totale empatia, al limite del morboso. La sua intelligenza lo porta ad essere un cane dispettoso e un pochino testardo, ma mai aggressivo coi familiari, coi bambini né con le persone note.

Pitbull cane: miti, pregiudizi, leggende. Vero o falso?

Il Pitbull aggredisce gli altri animali. Falso.
Come ogni altro cane, il Pitbull può risultare a volte aggressivo verso i suoi simili. Ma succede anche al Pinscher. Né più né meno.

Il Pitbull morde più degli altri cani. Falso.
Il Pitbull non è, statistiche alla mano, tra i cani più mordaci. Una classifica stilata nel 2015 dall’INVS, Istituto Francese per la Sanità Pubblica di Vigilanza, ha evidenziato come il Pitbull non sia tra le razze più mordaci e come numerose razze ritenute decisamente più ‘da compagnia’ lo superino quanto a mordacità.

Leggi anche  Cavalier King Charles Spaniel: tutti i segreti del cane affettuoso e dalle lunghe orecchie pelose

I Pitbull hanno problemi comportamentali. Falso.
Proprietario equilibrati, coerenti e dal carattere deciso cresceranno ed educheranno Pitbull equilibrati. Il Pitbull è un cane che si lascia addestrare facilmente. Basta dedicargli il tempo, le risorse le energie e l’affetto che merita.

Il Pitbull non è un cane per tutti. Vero.
Nessun cane è un cane per tutti. Nemmeno il barboncino.

DISCLAIMER

Le informazioni esposte in vitadacani.info hanno uno scopo esclusivamente informativo, possono essere modificate oppure rimosse in qualsiasi momento, e, nel caso di informazioni di carattere veterinario o in ogni caso inerenti alla salute del cane, in nessun caso possono costituire e/o sostituire la formulazione di diagnosi e/o la prescrizione di trattamento medico veterinario. Le informazioni contenute in questo sito non intendono e non devono in alcun modo andare a sostituire il rapporto diretto tra il veterinario e il padrone del cane o la visita veterinaria, anche specialistica. Si raccomanda di chiedere sempre il parere del proprio veterinario e/o quello dei medici veterinari specialisti in merito a qualsiasi indicazione riportata nel sito stesso. Per l’uso di medicinali o di qualsiasi prodotto o servizio indicati nel sito è assolutamente necessario e assolutamente indispensabile consultare il proprio veterinario. In nessun caso il sito, il Direttore, l’Editore che lo gestisce, gli autori degli articoli e/o dei contenuti, né altre soggetti in qualsiasi modo connessi al sito, saranno responsabili di qualsiasi eventuale danno anche solo ipoteticamente collegabile all’uso dei contenuti e/o di informazioni presenti sul sito. Il sito non si assume alcuna responsabilità in merito al cattivo uso che gli utenti o i visitatori del sito potrebbero fare delle indicazioni, dei prodotti, dei servizi riportati nel sito stesso. Non è in alcun modo possibile garantire l’assenza di errori e l’assoluta correttezza delle informazioni divulgate né che le informazioni o i dati risultino aggiornati. In qualità di affiliato Amazon, vitadacani.info può ricevere un modico compenso da Amazon, per gli eventuali acquisti idonei generati dai link presenti in questo articolo.

Torna in alto