fbpx

Estate: quali rischi per il cane? Tutti i consigli

Tutti i consigli per proteggere il nostro cane dai rischi della stagione estiva
Estate: quali rischi per il cane? Tutti i consigli
Image by senivpetro on Freepik
Estate: quali rischi per il cane? Tutti i consigli
Image by senivpetro on Freepik

Estate: quali rischi per il cane? Le quattro stagioni, lo abbiamo tutti notato, purtroppo non esistono quasi più e questi cambiamenti possono avere delle ripercussioni anche sui nostri cani. Specie quando arriva il forte caldo estivo, bisogna fare molta attenzione e adottare alcuni accorgimenti che consentano al nostro cane di affrontare la bella stagione senza esporsi a eccessivi rischi.

Estate: quali rischi per il cane? La Leishmaniosi

Con la calda stagione si risvegliano i parassiti che possono colpire i cani e può dunque essere utile fare prevenzione contro pulci, zecche e nei confronti di uno specifico tipo di zanzara, chiamata Pappataceo o Flebotomo, che pungendo il cane per nutrirsi del suo sangue, può rendersi vettore della Leishmaniosi.

La Leishmaniosi è una patologia molto grave ad andamento cronico. Oggi grazie ad alcuni farmaci la si può tenere sufficientemente sotto controllo. Poiché i flebotomi escono soprattutto di sera è certamente utile fare prevenzione con l’utilizzo di antiparassitari (per esempio tramite le apposite pipette o i collari). Il suggerimento potrebbe essere quello di utilizzare ambedue i prodotti.

“Non esistono più le quattro stagioni – dichiara dott. Athos Laghi, medico veterinario Dog&Cat dell’Università degli Studi di Napoli Federico II e informatore scientifico -. Per quanto riguarda la Leishmaniosi, il mio consiglio, visto che il clima mite dura per lunga parte dell’anno e questo fa sì che le zanzare si trovino anche d’inverno, è quello di applicare l’antiparassitario una volta al mese per tutto l’anno, qualsiasi sia la stagione”.

Leishmaniosi cane: sintomi, diagnosi e prevenzione

Estate: quali rischi per il cane? Il rischio forasacchi

Un altro accorgimento da prendere durante la stagione primaverile ed estiva è ha a che fare con i forasacchi, spighe di grano che, soprattutto se secche, si possono infilare nelle orecchie, nelle narici e persino nelle zampe del cane causando perforazioni, per esempio del timpano, e rendendo dunque necessario e urgente l’intervento del veterinario.Ci si può accorgere della presenza di un forasacco nelle orecchie se il vostro cane scuote la testa all’improvviso, se si gratta le orecchie e se tiene la testa ruotata dalla parte nella quale è entrato.

Pericolo forasacchi: intervista al veterinario Stefano Giardinieri

Queste spighe, come dicevamo, si possono infilare anche tra le dita delle zampe, sulla testa e a volte anche nella cavità orale. Per prevenire il pericolo forasacchi è consigliabile non portare i cani in zone dove l’erba è molto alta o incolta. Prestiamo attenzione anche alle aiuole lungo le strade.

Leggi anche  Pacemaker nel cane: quando si rende necessario e come funziona

Il colpo di calore: portiamo sempre con noi dell’acqua

“Il colpo di calore è un’emergenza medica che potrebbe addirittura portare alla morte del cane”, ci dice il dott. Athos Laghi. Per prevenire il colpo di calore, un importante accorgimento da adottare durante la stagione calda è avere sempre con sé, anche quando usciamo per la più classica delle passeggiate col nostro cane, acqua fresca. È buona norma portare con sé una bottiglia di acqua, che non deve mai essere ghiacciata.

Il dr. Athos Laghi, veterinario

Non lasciamo mai il cane in automobile!

Non bisogna mai lasciare il proprio animale in macchina oppure in una zona assolata, perché questo potrebbe provocare un colpo di calore. Ricordiamoci che i cani, a differenza degli esseri umani, hanno pochissime ghiandole sudoripare e quindi non sudando. La loro termoregolazione è affidata soprattutto alla bocca.

Cane: colpo di sole e colpo di calore
Cane: colpo di sole e colpo di calore

Colpo di calore: come capirlo e come agire

Il colpo di calore lo si può capire quando il respiro del cane diviene molto accelerato, la temperatura della pelle si fa molto calda e le mucose degli occhi e della bocca divengono molto arrossate. In questi casi la prima cosa da fare, prima di recarsi dal veterinario, è di portare il cane in una zona d’ombra e applicare degli impacchi freddi dapprima nella zona inguinale, poi sotto i cuscinetti plantari e sulla testa.

Colpo di calore e colpo di sole nel cane. Alcuni consigli

Loading...

You have made it till the end!

No post here!

DISCLAIMER

Le informazioni esposte in vitadacani.info hanno uno scopo esclusivamente informativo, possono essere modificate oppure rimosse in qualsiasi momento, e, nel caso di informazioni di carattere veterinario o in ogni caso inerenti alla salute del cane, in nessun caso possono costituire e/o sostituire la formulazione di diagnosi e/o la prescrizione di trattamento medico veterinario. Le informazioni contenute in questo sito non intendono e non devono in alcun modo andare a sostituire il rapporto diretto tra il veterinario e il padrone del cane o la visita veterinaria, anche specialistica. Si raccomanda di chiedere sempre il parere del proprio veterinario e/o quello dei medici veterinari specialisti in merito a qualsiasi indicazione riportata nel sito stesso. Per l’uso di medicinali o di qualsiasi prodotto o servizio indicati nel sito è assolutamente necessario e assolutamente indispensabile consultare il proprio veterinario. In nessun caso il sito, il Direttore, l’Editore che lo gestisce, gli autori degli articoli e/o dei contenuti, né altre soggetti in qualsiasi modo connessi al sito, saranno responsabili di qualsiasi eventuale danno anche solo ipoteticamente collegabile all’uso dei contenuti e/o di informazioni presenti sul sito. Il sito non si assume alcuna responsabilità in merito al cattivo uso che gli utenti o i visitatori del sito potrebbero fare delle indicazioni, dei prodotti, dei servizi riportati nel sito stesso. Non è in alcun modo possibile garantire l’assenza di errori e l’assoluta correttezza delle informazioni divulgate né che le informazioni o i dati risultino aggiornati. In qualità di affiliato Amazon, vitadacani.info può ricevere un modico compenso da Amazon, per gli eventuali acquisti idonei generati dai link presenti in questo articolo.

Torna in alto