fbpx

Che cosa pensa il mio cane? Il libro che ci aiuta a comprendere meglio il nostro amico a 4 zampe

Edito da Edizioni LSWR, il libro scritto da Hanna Molloy guida il lettore alla comprensione del proprio cane e dei suoi comportamenti a volte poco decifrabili
Che cosa pensa il mio cane libro
Che cosa pensa il mio cane libro

Che cosa pensa il mio cane? Il libro che ci aiuta a comprendere meglio il nostro amico a 4 zampe. Non è sempre facile prendersi cura di un cane e accoglierlo nella propria famiglia con tutte le attenzioni che merita, perché a volte non si comprendono appieno i suoi comportamenti oppure perché si pensa di non avere le competenze necessarie per accogliere tra le nostre quattro mura domestiche. Il cane inoltre può a volte manifestare ansia, paura, aggressività: occorre dunque sapere come intervenire.

A questi dubbi e paure risponde il libro Che cosa pensa il mio cane edito da Edizioni Lswr, nel quale esperti comportamentisti rispondono alle domande più comuni ma anche a quelle più insolite, svelando il perché di certi comportamenti adottati dal nostro cane e suggerendo come intervenire per aiutarlo.

Cosa vuole dirci, il nostro cane, quando si rotola e mostra la pancia? Non sempre è alla ricerca di un massaggio o di un “grattino”, anzi: sta chiedendo spazio e sta comunicando la sua vulnerabilità. Ma come capire e interpretare i suoi comportamenti?
Nel libro Che cosa pensa il mio cane (Edizioni Lswr), basato sulle ultime scoperte della psicologia animale, l’autrice Hanna Molloy, comportamentista, svela i tanti segreti del mondo dei cani e aiuta il lettore a regalare una vita felice al proprio amico a 4 zampe.

Che cosa pensa il mio cane libro

Vediamo alcuni dei comportamenti più frequenti, il loro significato e come intervenire per aiutare il cane a ridurre i comportamenti che potrebbero essere pericolosi, per lui o anche per noi. E vediamo i suggerimenti forniti dal libro.

Che cosa pensa il mio cane? Il libro che ci aiuta a comprendere meglio il nostro amico a 4 zampe

Cosa significa se il cane si rotola sul dorso?

“Il tuo cane usa la postura a pancia in su che dice “Ciao!” per dire che sa che gli vuoi bene e che vuole la tua attenzione. I cani lo fanno come gesto di fiducia, ma più spesso per mostrarsi vulnerabili. Osserva il suo linguaggio corporeo quando si rotola sul dorso, specialmente di fronte ad altre persone; forse dice loro di non toccarlo. I cuccioli imparano a mettersi a pancia in su per dire “Mi arrendo!” per offrire il loro rispetto verso i cani adulti e per dire che non sono una minaccia – il fatto di mostrare la pancia li lascia aperti all’attacco e serve a dire “Non farmi male!”

Leggi anche  Storie di cani: 3 libri che toccano il cuore

Come comportarsi quando il cane si rotola sul dorso?

In quel momento:

  • Quando un cane si rotola sul dorso – incluso il tuo – esamina la postura; è teso o rilassato e ha una via di fuga?
  • Se non conosci bene il cane, non toccarlo. Potrebbe essersi messo sul dorso per evitare il contatto con le tue mani.

A lungo termine:

  • Spiega agli amici quali sono i segni che indicano che il tuo cane è a disagio e chiedi loro di salutarlo dicendogli di sedersi e dandogli un biscotto.

che cosa pensa il mio cane?

Perché il cane scava e seppellisce oggetti?

Ai cani piace tenere da parte il cibo che avanzano per i giorni di magra. Il principale motivo per cui i cani seppelliscono il cibo è perché al momento sono pieni. Seppelliscono anche i loro oggetti preferiti. Se il tuo cane pensa che qualcuno possa rubare i suoi preziosi beni, un ottimo modo per tenerli al sicuro è nasconderli sottoterra. È lo stesso motivo per cui potrebbe seppellire un “biscotto invisibile” sul tappeto o nella cuccia.

Come comportarsi, quindi?

In quel momento:

  • Non seguirlo se cerca un punto dove seppellire qualcosa. Non vuole farsi scoprire!
  • Osserva l’ambiente. C’è qualcosa che potrebbe farlo sentire minacciato e che gli impedisce di mangiare il biscottino in questo momento?
  • Alcuni non riescono a mangiare snack troppo grandi. Ridurre quindi la dimensione dello snack può aiutare il tuo cane a goderselo di più.

A lungo termine:

  • Procuragli un recinto di sabbia per seppellire oggetti, in modo da ridirezionare questo comportamento istintivo. Lodalo quando lo usa!

Cosa vuole comunicarci il nostro cane quando sorride?

In tutto il regno animale solo gli esseri umani mostrano i denti per esprimere gioia. Per tutte le altre specie la vista dei denti è un avvertimento da prendere seriamente. È possibile insegnare ai cani che mostrare i denti per salutare può convincere gli umani a fare delle moine e a dare un biscottino, ma è importante ricordare che se un cane “sorride” il motivo può essere un altro: allontanarti da lui.

Leggi anche  "Elio, un amore ridicolo": intervista all'autrice Luisa Codeluppi

Cosa fare quando si verificano questi episodi?

In quel momento:

  • Se vedi le labbra arricciate o una serie di denti in mostra, fai un passo indietro. Così insegni al cane che questo comportamento funziona e non lo incoraggi a salire di un gradino sulla “scala dell’aggressività”, fino a mordere
  • Assicurati che i bambini comprendano e rispettino questo importante segnale per dare al cane un po’ di spazio.

A lungo termine:

  • Rispetta lo spazio del cane e lascialo da solo quando ti fa capire che ne ha bisogno. Magari ora non ha voglia di coccole: ti farà sapere lui quando sarà pronto.

Perché il cane salta di continuo?

Saltare addosso serve ai cuccioli per dire: “Sono piccolino, non farmi del male”. Alcuni cani continuano a farlo anche da adulti per salutare in modo espansivo. Saltare addosso può avere anche altri significati. Il cane può farlo per attirare la tua attenzione perché la vuole tutta per sé. Se ti si lancia addosso come un Ninja, magari ha voglia di giocare. Potrebbe anche saltarti addosso per dire: “Aiutami!” e per fuggire da qualcosa di pauroso. Devi capire a cosa serve questo comportamento prima di decidere cosa fare.

Cosa fare per ridurre questo comportamento?

  • Girati dall’altra parte in modo che non ti tocchi con le zampe.
  • Salutalo senza usare le mani
  • Lancia dei biscotti sul pavimento quando arrivi, per insegnargli a tenere le zampe a terra se qualcuno entra.

DISCLAIMER

Le informazioni esposte in vitadacani.info hanno uno scopo esclusivamente informativo, possono essere modificate oppure rimosse in qualsiasi momento, e, nel caso di informazioni di carattere veterinario o in ogni caso inerenti alla salute del cane, in nessun caso possono costituire e/o sostituire la formulazione di diagnosi e/o la prescrizione di trattamento medico veterinario. Le informazioni contenute in questo sito non intendono e non devono in alcun modo andare a sostituire il rapporto diretto tra il veterinario e il padrone del cane o la visita veterinaria, anche specialistica. Si raccomanda di chiedere sempre il parere del proprio veterinario e/o quello dei medici veterinari specialisti in merito a qualsiasi indicazione riportata nel sito stesso. Per l’uso di medicinali o di qualsiasi prodotto o servizio indicati nel sito è assolutamente necessario e assolutamente indispensabile consultare il proprio veterinario. In nessun caso il sito, il Direttore, l’Editore che lo gestisce, gli autori degli articoli e/o dei contenuti, né altre soggetti in qualsiasi modo connessi al sito, saranno responsabili di qualsiasi eventuale danno anche solo ipoteticamente collegabile all’uso dei contenuti e/o di informazioni presenti sul sito. Il sito non si assume alcuna responsabilità in merito al cattivo uso che gli utenti o i visitatori del sito potrebbero fare delle indicazioni, dei prodotti, dei servizi riportati nel sito stesso. Non è in alcun modo possibile garantire l’assenza di errori e l’assoluta correttezza delle informazioni divulgate né che le informazioni o i dati risultino aggiornati. In qualità di affiliato Amazon, vitadacani.info può ricevere un modico compenso da Amazon, per gli eventuali acquisti idonei generati dai link presenti in questo articolo.

NEWS RECENTI

Torna in alto