fbpx

L’igiene del cane: il bagno

L'igiene del cane: il bagno. Alcuni utili suggerimenti su come fare il bagno al nostro amico a quattro zampe.
L'igiene del cane: il bagno
Immagine di Freepik
L'igiene del cane: il bagno
Immagine di Freepik

L’igiene del cane: il bagno. Come lavare il proprio cane in maniera adeguata? A volte si sente dire: il mio cane è terrorizzato dall’acqua… per non parlare poi di quando lo asciugo con il phon… è impossibile fargli il bagno… non sta un minuto fermo!

Partendo dal fatto che non bisogna esagerare con i lavaggi frequenti (in media ogni mese, meglio due), occorre dire che il cane va abituato gradualmente e fin da cucciolo, al contatto con l’acqua e al rumore da essa provocato. Si può decidere di lavare il cane direttamente nella propria vasca da bagno avendo cura di posizionare sul fondo, un tappetino antiscivolo, oppure si può utilizzare una tinozza di dimensioni adeguate da appoggiare sul piatto doccia o sempre all’interno della vasca.

Alcuni suggerimenti su come fare il bagno al cane

Ecco alcuni suggerimenti su come fare il bagno al cane:

  • Spazzolate e pettinate accuratamente il pelo del cane.
  • Inserite dei batuffoli di cotone nelle orecchie per proteggerle dall’acqua.
  • Utilizzate sempre acqua tiepida e riempite la vasca o la tinozza a circa metà.
  • Dopo aver bagnato completamente il cane, iniziate a insaponarlo con lo shampoo partendo dalla parte posteriore fino ad arrivare alla testa facendo attenzione a non mandare acqua e sapone negli occhi e nelle orecchie.
  • Sciacquate il cane delicatamente e in modo accurato.
  • Asciugatelo prima con un asciugamano e poi con un phon tenuto a una distanza minima di 20-30cm e con una temperatura non troppo alta.
  • Una volta asciugato, procedete alla pulizia del muso e delle orecchie.

Ricordiamo inoltre di usare SEMPRE prodotti specifici per animali e non per uso umano, in quanto la pelle del cane ha un pH (7-7,5) diverso dal nostro (5,5) e per questo potrebbero causare spiacevoli irritazioni e malattie cutanee. Riguardo invece gli shampoo secchi in polvere, anche se più pratici e sicuramente sbrigativi, occorre dire che non garantiscono una pulizia molto efficace, per cui meglio utilizzarli solo nei casi di emergenza.

Leggi anche  Castagne al cane: si può?

DISCLAIMER

Le informazioni esposte in vitadacani.info hanno uno scopo esclusivamente informativo, possono essere modificate oppure rimosse in qualsiasi momento, e, nel caso di informazioni di carattere veterinario o in ogni caso inerenti alla salute del cane, in nessun caso possono costituire e/o sostituire la formulazione di diagnosi e/o la prescrizione di trattamento medico veterinario. Le informazioni contenute in questo sito non intendono e non devono in alcun modo andare a sostituire il rapporto diretto tra il veterinario e il padrone del cane o la visita veterinaria, anche specialistica. Si raccomanda di chiedere sempre il parere del proprio veterinario e/o quello dei medici veterinari specialisti in merito a qualsiasi indicazione riportata nel sito stesso. Per l’uso di medicinali o di qualsiasi prodotto o servizio indicati nel sito è assolutamente necessario e assolutamente indispensabile consultare il proprio veterinario. In nessun caso il sito, il Direttore, l’Editore che lo gestisce, gli autori degli articoli e/o dei contenuti, né altre soggetti in qualsiasi modo connessi al sito, saranno responsabili di qualsiasi eventuale danno anche solo ipoteticamente collegabile all’uso dei contenuti e/o di informazioni presenti sul sito. Il sito non si assume alcuna responsabilità in merito al cattivo uso che gli utenti o i visitatori del sito potrebbero fare delle indicazioni, dei prodotti, dei servizi riportati nel sito stesso. Non è in alcun modo possibile garantire l’assenza di errori e l’assoluta correttezza delle informazioni divulgate né che le informazioni o i dati risultino aggiornati. In qualità di affiliato Amazon, vitadacani.info può ricevere un modico compenso da Amazon, per gli eventuali acquisti idonei generati dai link presenti in questo articolo.

NEWS RECENTI

Torna in alto