fbpx

IL Tribunale degli animali

E ripresa ormai da alcuni giorni, dopo la pausa estiva, l’attività del Tribunale degli animali dell’AIDAA  (Associazione Italiana a Difesa degli Animali e dell’Ambiente) tutto dedicato alle controversie che hanno come oggetto i nostri amici a 4 zampe. Tra il 1 di settembre 2008 e il 31 agosto 2009 le richieste di consulenze relative a liti condominiali nel nostro Paese sono state 30.858. Praticamente un bisticcio ogni quarto d’ora, 84 al giorno a causa di peli lasciati per le scale del condominio, del cane che abbaia disturbando i vicini, del micio che sconfina nel giardino accanto ecc. Il tribunale si allarga estendendo il campo a due nuove sezioni operative: la prima dedicata alle controversie tra proprietari di animali e veterinari; la seconda a quelle che riguardano i cani guida per non vedenti e più in generale, l’accesso dei cani nelle strutture pubbliche, sui mezzi di trasporto (treni, navi e bus), in negozi, alberghi e ristoranti. Si tratta di due novità importanti che inizialmente si tradurranno in consulenze legali online e telefoniche a costo zero.

Lorenzo Croce, presidente dell’AIDAA dice «Pensiamo di istituire, entro i primi mesi del 2010, un servizio di consulenza gratuito a domicilio. Almeno nelle maggiori città d’Italia». Nei casi più delicati, inoltre, sarà attivato il servizio di consulenza legale presso uno dei tredici punti del tribunale degli animali presenti in Italia. Per accedere ai servizi online relativi alle nuove attività è sufficiente scrivere una mail a tribunaleanimali2@libero.it, o contattare il numero fisso nazionale di Aidaa 02/22228518. Nel giro di pochi giorni i legali risponderanno alle richiese ricevute.

fonte: Gazzetta di Parma

Leggi anche  Il cane in città: è in libreria il libro di Alessandra Piccolo

DISCLAIMER

Le informazioni esposte in vitadacani.info hanno uno scopo esclusivamente informativo, possono essere modificate oppure rimosse in qualsiasi momento, e, nel caso di informazioni di carattere veterinario o in ogni caso inerenti alla salute del cane, in nessun caso possono costituire e/o sostituire la formulazione di diagnosi e/o la prescrizione di trattamento medico veterinario. Le informazioni contenute in questo sito non intendono e non devono in alcun modo andare a sostituire il rapporto diretto tra il veterinario e il padrone del cane o la visita veterinaria, anche specialistica. Si raccomanda di chiedere sempre il parere del proprio veterinario e/o quello dei medici veterinari specialisti in merito a qualsiasi indicazione riportata nel sito stesso. Per l’uso di medicinali o di qualsiasi prodotto o servizio indicati nel sito è assolutamente necessario e assolutamente indispensabile consultare il proprio veterinario. In nessun caso il sito, il Direttore, l’Editore che lo gestisce, gli autori degli articoli e/o dei contenuti, né altre soggetti in qualsiasi modo connessi al sito, saranno responsabili di qualsiasi eventuale danno anche solo ipoteticamente collegabile all’uso dei contenuti e/o di informazioni presenti sul sito. Il sito non si assume alcuna responsabilità in merito al cattivo uso che gli utenti o i visitatori del sito potrebbero fare delle indicazioni, dei prodotti, dei servizi riportati nel sito stesso. Non è in alcun modo possibile garantire l’assenza di errori e l’assoluta correttezza delle informazioni divulgate né che le informazioni o i dati risultino aggiornati. In qualità di affiliato Amazon, vitadacani.info può ricevere un modico compenso da Amazon, per gli eventuali acquisti idonei generati dai link presenti in questo articolo.

NEWS RECENTI

Torna in alto