fbpx

Come catturare l’attenzione del nostro Beagle: tutti i consigli

Può sembrare difficile, ma non è impossibile.
Come catturare l'attenzione del nostro Beagle: tutti i consigli
Foto di Nick115 da Pixabay
Come catturare l'attenzione del nostro Beagle: tutti i consigli
Foto di Nick115 da Pixabay

Come catturare l’attenzione del nostro Beagle: tutti i consigli. Il Beagle è un cane attivo, socievole e molto curioso, ma a volte, si sa, può essere anche un po’ testardo. Se hai un Beagle, probabilmente avrai notato che catturare la sua attenzione può essere una sfida, soprattutto se ci sono distrazioni intorno.

Specifichiamo innanzitutto che, la sua testardaggine non deve assolutamente essere considerata una qualità negativa. Il Beagle viene considerato un cane testardo perché ha una forte personalità e un’indole indipendente. Questa razza è stata infatti selezionata per la caccia alla selvaggina, dove è richiesta una certa autonomia e determinazione ed è per questo che il Beagle tende a fare ciò che vuole, piuttosto che obbedire ciecamente ai comandi.

Tuttavia, questo non significa che non possa essere educato o che non possa imparare a modificare certi suoi atteggiamenti. Il suo addestramento richiederà pazienza, costanza e una forte dose di creatività per trovare i giusti incentivi che possano motivarlo a svolgere quanto da noi richiesto.

Come catturare l’attenzione del nostro Beagle. I consigli

Catturare l’attenzione del nostro Beagle può sembrare difficile, ma non è impossibile. Ecco alcuni consigli pratici per creare con lui uno stretto rapporto di fiducia reciproco e diventare il suo punto di riferimento.

1. Utilizza premi e leccornie

I Beagle amano il cibo più di qualsiasi altra cosa e saranno più propensi a prestare attenzione se hai qualcosa di gustoso da offrire loro. Tieni a portata di mano qualche premio speciale, un biscotto, qualcosa di veramente saporito, succulento e profumato per incoraggiare il tuo cane a prestare attenzione a te. Usa un tono di voce felice, allegra e incoraggiante mentre lo chiami per ottenere il massimo effetto.

Leggi anche  Rieducare il cane al riposo: i suggerimenti di Aldo La Spina

2. Esercizio fisico prima di provare a insegnare

I Beagle sono noti per la loro energia e possono essere distratti se non hanno modo di sfogarsi. Prima di provare a insegnare al tuo cane qualcosa di nuovo, assicurati di averlo fatto correre e giocare per un po’ di tempo. Ciò lo aiuterà a concentrarsi meglio e a prestare attenzione.

Come catturare l'attenzione del nostro Beagle: tutti i consigli
Foto di Nick115 da Pixabay

3. Sii chiaro e coerente

I Beagle sono animali molto intelligenti, ma come dicevamo, a volte possono essere un po’ testardi. È importante essere chiari e coerenti con i comandi che impartisci. Usa parole chiare e distinte e tieni il tono della tua voce costante. Ricorda di premiare SEMPRE il tuo Beagle ogni volta che risponde correttamente al tuo comando.

4. Fai attività stimolanti

I Beagle amano tutto ciò che stimola il loro olfatto e il loro intuito. La curiosità e il divertimento sono molto importanti per loro. Sono caratteristiche naturali che li spingono a manifestare una personalità giocosa e socievole, rendendoli sempre pronti a esplorare e interagire con il loro ambiente. Prova a fare dei giochi di ricerca del cibo o a nascondere degli oggetti come palline, trecce o altro per farli cercare. Queste attività ti renderanno interessante ai suoi occhi e lo aiuteranno a mantenere la concentrazione su ciò che gli stai chiedendo.

5. Lavora sulla relazione

Infine, ma non meno importante, è fondamentale lavorare sulla relazione che hai con il tuo Beagle. Passa del tempo di qualità con il tuo amico a quattro zampe e dedica del tempo ogni giorno per giocare e interagire con lui. Più forte è la relazione che hai con il tuo cane, più lui ti considererà come il suo punto di riferimento e sarà più disposto a seguirti in ogni tua richiesta.

Giocare con il cane: quanto è importante?

DISCLAIMER

Le informazioni esposte in vitadacani.info hanno uno scopo esclusivamente informativo, possono essere modificate oppure rimosse in qualsiasi momento, e, nel caso di informazioni di carattere veterinario o in ogni caso inerenti alla salute del cane, in nessun caso possono costituire e/o sostituire la formulazione di diagnosi e/o la prescrizione di trattamento medico veterinario. Le informazioni contenute in questo sito non intendono e non devono in alcun modo andare a sostituire il rapporto diretto tra il veterinario e il padrone del cane o la visita veterinaria, anche specialistica. Si raccomanda di chiedere sempre il parere del proprio veterinario e/o quello dei medici veterinari specialisti in merito a qualsiasi indicazione riportata nel sito stesso. Per l’uso di medicinali o di qualsiasi prodotto o servizio indicati nel sito è assolutamente necessario e assolutamente indispensabile consultare il proprio veterinario. In nessun caso il sito, il Direttore, l’Editore che lo gestisce, gli autori degli articoli e/o dei contenuti, né altre soggetti in qualsiasi modo connessi al sito, saranno responsabili di qualsiasi eventuale danno anche solo ipoteticamente collegabile all’uso dei contenuti e/o di informazioni presenti sul sito. Il sito non si assume alcuna responsabilità in merito al cattivo uso che gli utenti o i visitatori del sito potrebbero fare delle indicazioni, dei prodotti, dei servizi riportati nel sito stesso. Non è in alcun modo possibile garantire l’assenza di errori e l’assoluta correttezza delle informazioni divulgate né che le informazioni o i dati risultino aggiornati. In qualità di affiliato Amazon, vitadacani.info può ricevere un modico compenso da Amazon, per gli eventuali acquisti idonei generati dai link presenti in questo articolo.

NEWS RECENTI

Torna in alto