fbpx

Argo, il cane custode del parco archeologico di Pompei, è morto

Aveva 15 anni. Amato da tutti, ha accompagnato per lunghi anni i tanti visitatori provenienti da tutto il mondo
Argo, il cane custode di Pompei, è morto.
Argo - Immagine di Parco Archeologico di Pompei
Argo, il cane custode di Pompei, è morto.
Argo - Immagine di Parco Archeologico di Pompei

Argo, il cane custode del parco archeologico di Pompei, è morto. Una giornata di tristezza avvolge gli scavi archeologici di Pompei con la notizia della scomparsa di Argo, il cane che, per oltre 15 anni, ha condiviso il suo spirito libero tra le antiche rovine della città sepolta dall’eruzione del Vesuvio. Argo, diventato nel tempo la mascotte non ufficiale della città, lascia un vuoto tangibile tra i visitatori e gli operatori del sito archeologico.

Le giornate di Argo erano scandite tra i tranquilli riposi e il suo girovagare tra le testimonianze storiche del luogo. Le sue apparizioni casuali, immortalate nelle fotografie dei tanti turisti, si intrecciavano fra le pitture murali e le maestose strade lastricate di pietra che narrano la storia millenaria di Pompei.

Quando muore il nostro cane: i suggerimenti della psicoterapeuta Elisa Stefanati

Argo era l’ultimo sopravvissuto di un gruppo di cani che un tempo faceva parte integrante degli scavi stessi, oggi popolati da diverse colonie di gatti.

Il Parco archeologico di Pompei, tramite i suoi canali social, ha salutato Argo con un post dedicato: “Aveva oltre 15 anni ed era diventato un’icona degli Scavi. Argo, un cane docile, è stato curato con amore dalla città, dai lavoratori e dai visitatori del sito. Ha fatto compagnia a migliaia di turisti durante il suo onorato servizio di custode e anfitrione. In queste ore, numerosi appassionati da tutto il mondo lo stanno ricordando con affetto sui social. Esprimiamo la nostra gratitudine ai volontari che gli hanno offerto cure amorevoli nei suoi ultimi giorni.”

 

Leggi anche  Cani robot armati: il video delle esercitazioni militari

DISCLAIMER

Le informazioni esposte in vitadacani.info hanno uno scopo esclusivamente informativo, possono essere modificate oppure rimosse in qualsiasi momento, e, nel caso di informazioni di carattere veterinario o in ogni caso inerenti alla salute del cane, in nessun caso possono costituire e/o sostituire la formulazione di diagnosi e/o la prescrizione di trattamento medico veterinario. Le informazioni contenute in questo sito non intendono e non devono in alcun modo andare a sostituire il rapporto diretto tra il veterinario e il padrone del cane o la visita veterinaria, anche specialistica. Si raccomanda di chiedere sempre il parere del proprio veterinario e/o quello dei medici veterinari specialisti in merito a qualsiasi indicazione riportata nel sito stesso. Per l’uso di medicinali o di qualsiasi prodotto o servizio indicati nel sito è assolutamente necessario e assolutamente indispensabile consultare il proprio veterinario. In nessun caso il sito, il Direttore, l’Editore che lo gestisce, gli autori degli articoli e/o dei contenuti, né altre soggetti in qualsiasi modo connessi al sito, saranno responsabili di qualsiasi eventuale danno anche solo ipoteticamente collegabile all’uso dei contenuti e/o di informazioni presenti sul sito. Il sito non si assume alcuna responsabilità in merito al cattivo uso che gli utenti o i visitatori del sito potrebbero fare delle indicazioni, dei prodotti, dei servizi riportati nel sito stesso. Non è in alcun modo possibile garantire l’assenza di errori e l’assoluta correttezza delle informazioni divulgate né che le informazioni o i dati risultino aggiornati. In qualità di affiliato Amazon, vitadacani.info può ricevere un modico compenso da Amazon, per gli eventuali acquisti idonei generati dai link presenti in questo articolo.

Torna in alto