Cani abbandonati a Pasqua: 44 le segnalazioni

Un dato che, riferisce AIDAA, sembra registrare miglioramenti rispetto agli anni precedenti

Cani abbandonati a Pasqua: 44 le segnalazioni
Cani abbandonati a Pasqua: 44 le segnalazioni

Sono state quarantaquattro, spiega una nota AIDAA, le segnalazioni di cani abbandonati nel ponte di Pasqua e Pasquetta nelle città italiane.

Oltre il doppio, dunque, le chiamate arrivate a canili ed associazioni rispetto alle ventuno del ponte pasquale del 2016. Un dato che parrebbe preoccupante ma che, rassicura AIDAA, rappresenta una tendenza positiva perché, diversamente dai dati dello scorso anno, tiene conto di tutte e tre le giornate del ponte da sabato a Lunedì dell’Angelo compreso. C’è da augurarsi dunque che col passare del tempo le coscienze continuino a sensibilizzarsi e a far sì che un simile, spregevole e disumano modo di fare divenga unicamente un brutto ricordo.

Si tratta di un dato che fa ben sperare in vista dell’estate prossima – commenta Lorenzo Croce presidente di AIDAA- tenendo conto che nei primi tre mesi di quest’anno nei canili monitorati da AIDAA sono entrati complessivamente 214 cani in meno rispetto allo stesso periodo del 2016. Tra le città comanda questa negativa classifica Roma con sette segnalazioni, segue Palermo con sei segnalazioni, con, a ruota, Verona e Parma: quattro segnalazioni ciascuna.