Vita Da Cani Magazine
mercoledì, Febbraio 1, 2023
HomeSalute del CanePerché il cane ha paura dei botti di fine anno?

Perché il cane ha paura dei botti di fine anno?

Perché il cane ha paura dei botti di fine anno o dei fuochi di artificio? Come è formato il suo apparato uditivo e come funziona il suo udito?

Perché il cane ha paura dei botti di fine anno? Con l’arrivo dell’ultimo giorno dell’anno si ripresenta la pratica dei botti e dei fuochi di artificio, pratica che può costituire un serio problema per la salute e l’incolumità dei nostri cari amici animali. Perché il cane ha paura dei botti di fine anno o dei fuochi di artificio? Come è formato il suo apparato uditivo e come funziona il suo udito?

Perché il cane ha paura dei botti di fine anno? L’apparato uditivo

L’apparato uditivo del cane è composto da tre sezioni: l’orecchio esterno, l’orecchio medio e l’orecchio interno. Esaminiamoli più da vicino.

Orecchio esterno

L’orecchio esterno, formato da cartilagine, è costituito dal padiglione auricolare e dal condotto uditivo. Il padiglione auricolare è mobile e a seconda della provenienza del suono, può essere orientato dalla testa del cane quasi come un’antenna. Il condotto uditivo è invece a forma di ‘L’ con una parte verticale che scende in basso e una parte orizzontale alla cui estremità è posizionato il timpano. Attraverso l’orecchio esterno, il suono viene indirizzato all’orecchio medio.

Orecchio medio

L’orecchio medio funge da cassa di risonanza. Percependo le onde sonore, il timpano vibra e attiva a sua volta la vibrazione di tre ossicini: martello, incudine e staffa. Grazie a questo meccanismo i suoni possono essere inviati all’orecchio interno in maniera giustamente amplificata e non troppo violenta.

Orecchio interno

L’orecchio interno è formato dalla chiocciola in grado di trasmettere le onde sonore al cervello attraverso il nervo uditivo e dai canali semicircolari che tramite delle piccole ciglia riescono a percepire la posizione della testa del cane, regolando l’equilibrio generale del suo corpo.

Perché il cane ha paura dei botti e dei fuochi di artificio?

Il cane è dotato di un udito molto sviluppato e potente. Il suo apparato uditivo è in grado di percepire suoni con frequenze due volte superiori a quelle percepite dall’uomo. Che cosa si intende per frequenza? La frequenza indica le vibrazioni al secondo che vengono trasmesse alle orecchie e viene misurata in Hertz. Facendo un piccolo paragone, possiamo dire che mentre un uomo può sentire frequenze comprese tra 20 e 20.000 Hertz, un cane ha la capacità di udire frequenze fino a 40.000 Hertz. Questo significa che il cane può avvertire suoni e anche ultrasuoni, che sono invece impercettibili all’orecchio umano. Ecco perché i cani sono particolarmente sensibili ai forti rumori e possono provare grande paura per gli scoppi dei festeggiamenti di fine anno.

È possibile calmare un cane impaurito dai botti o dai fuochi di artificio? Quali suggerimenti possiamo seguire per farlo sentire al sicuro? Ecco alcuni consigli di Oipa Italia attraverso il suo video-decalogo per proteggere gli animali dai botti di capodanno.

Disclaimer

Le informazioni esposte in vitadacani.info hanno uno scopo esclusivamente informativo, possono essere modificate oppure rimosse in qualsiasi momento, e, nel caso di informazioni di carattere veterinario o in ogni caso inerenti alla salute del cane, in nessun caso possono costituire e/o sostituire la formulazione di diagnosi e/o la prescrizione di trattamento medico veterinario. Le informazioni contenute in questo sito non intendono e non devono in alcun modo andare a sostituire il rapporto diretto tra il veterinario e il padrone del cane o la visita veterinaria, anche specialistica. Si raccomanda di chiedere sempre il parere del proprio veterinario e/o quello dei medici veterinari specialisti in merito a qualsiasi indicazione riportata nel sito stesso. Per l’uso di medicinali o di qualsiasi prodotto o servizio indicati nel sito è assolutamente necessario e assolutamente indispensabile consultare il proprio veterinario. In nessun caso il sito, il Direttore, l’Editore che lo gestisce, gli autori degli articoli e/o dei contenuti, né altre soggetti in qualsiasi modo connessi al sito, saranno responsabili di qualsiasi eventuale danno anche solo ipoteticamente collegabile all’uso dei contenuti e/o di informazioni presenti sul sito. Il sito non si assume alcuna responsabilità in merito al cattivo uso che gli utenti o i visitatori del sito potrebbero fare delle indicazioni, dei prodotti, dei servizi riportati nel sito stesso. Non è in alcun modo possibile garantire l’assenza di errori e l’assoluta correttezza delle informazioni divulgate né che le informazioni o i dati risultino aggiornati. In qualità di affiliato Amazon, vitadacani.info può ricevere un modico compenso da Amazon, per gli eventuali acquisti idonei generati dai link presenti in questo articolo.

ti interesseranno anche...

ACCESSORI

ALTRE NEWS