Vita Da Cani Magazine
mercoledì, Febbraio 1, 2023
HomeSalute del CaneLe allergie alimentari nel cane

Le allergie alimentari nel cane

un problema sempre più comune

Le allergie alimentari nel cane sono un problema sempre più comune, con una percentuale stimata tra il 5% e il 10% dei casi di malattie della pelle nei cani. In generale, le allergie alimentari sono più frequenti nei cani adulti rispetto ai cuccioli. Ciò potrebbe essere dovuto al fatto che i cani adulti hanno avuto più tempo per svilupparle a causa di una lunga esposizione agli allergeni. Cosa sono le allergie alimentari del cane? Quali sintomi producono? Come determinarne la causa? Esiste una soluzione a questo problema?

Le allergie alimentari nel cane: cosa sono

L’allergia alimentare nel cane è una reazione anomala del sistema immunitario a uno o più componenti della sua dieta che vengono riconosciuti “estranei”. Essendo estranei, il sistema immunitario li combatte, producendo degli anticorpi. Questo processo innesca la manifestazione di una serie di sintomi.

Le allergie alimentari nel cane: i sintomi

I sintomi delle allergie alimentari possono variare da cane a cane, in base alla gravità dell’allergia e in base all’ingrediente alimentare che causa la reazione allergica. In alcuni casi possono essere lievi, mentre in altri  possono risultare gravi e causare un notevole disagio all’animale. Quelli più comuni includono:

  • Prurito intenso. È il sintomo più comune associato alle allergie alimentari nei cani. Il prurito può essere localizzato in specifiche zone del corpo, come il muso, le orecchie, il torace, la zona inguinale o le zampe.
  • Irritazione della pelle. Può manifestarsi con arrossamento, infiammazione, croste, forfora, eczema, e infezioni batteriche o fungine secondarie.
  • Diarrea e vomito. Possono essere causati da un’irritazione dell’intestino dovuta alla reazione allergica.
  • Problemi respiratori. Possono verificarsi starnuti, raffreddore, tosse e difficoltà a respirare.
  • Anemia. Può verificarsi a causa di un’infiammazione cronica dell’intestino.
  • Perdita di peso. Può essere causata dalla difficoltà a digerire gli alimenti o dalla scarsa appetenza a causa dei sintomi associati all’allergia.
Le allergie alimentari nel cane
Immagine di Freepik

Le allergie alimentari nel cane: le cause

Le allergie alimentari nel cane sono spesso causate da proteine, tra cui carne, pesce e uova, ma possono anche essere causate da carboidrati, come grano e mais. In alcuni casi,  possono essere causate da conservanti, coloranti e altri additivi alimentari.

Le cause possono essere difficili da individuare poiché i sintomi possono risultare simili a quelli di altre condizioni, come ad esempio le malattie della pelle o le infezioni. Tuttavia, per diagnosticarle, il veterinario può decidere di condurre una serie di test, tra cui test cutanei e test del sangue e in alcuni casi raccomandare anche una dieta di eliminazione per determinare quali ingredienti alimentari causano reazioni allergiche.

I Test cutanei

I test cutanei per le allergie alimentari nel cane sono un metodo comune per determinare quali ingredienti alimentari causano reazioni allergiche nell’animale. Questi test implicano la somministrazione di piccole quantità di una varietà di ingredienti alimentari sulla pelle del cane, in genere sulla parte posteriore o sulla parte interna delle cosce.

Il veterinario può utilizzare una serie di tecniche per i test cutanei, tra cui:

  • Prick test:  in cui si effettuano piccole punzecchiature sulla pelle del cane e poi si applicano gli allergeni in questione.
  • Intradermore: in cui gli allergeni vengono iniettati nella pelle del cane utilizzando una siringa.

In entrambi i casi, il veterinario controllerà la zona per eventuali reazioni allergiche, come arrossamento, gonfiore o prurito. Se una reazione allergica si verifica in una specifica area, è probabile che il cane sia allergico all’ingrediente alimentare che è stato testato.

Questi test sono molto precisi e generalmente vengono effettuati in un ambulatorio veterinario. Ciò nonostante, potrebbero causare lievi reazioni nell’animale e, quindi rendere necessario l’uso di farmaci per controllare il prurito.

In generale, i test cutanei per le allergie alimentari nel cane sono un ottimo modo per determinare quali ingredienti alimentari causano reazioni allergiche e aiutare a formulare una dieta appropriata per l’animale.

I Test del sangue

I test del sangue per le allergie alimentari nel cane sono un’altra forma comune di test utilizzati per determinare quali ingredienti alimentari causano reazioni allergiche nell’animale. Questi test implicano la raccolta  e l’analisi di un campione di sangue dal cane per rilevare gli anticorpi specifici legati alle allergie alimentari.

Possono essere utilizzati per determinare se il cane è allergico ad uno specifico ingrediente alimentare, e possono anche aiutare a identificare le allergie multiple e a determinare la gravità dell’allergia.

Come per i test cutanei, anche i test del sangue per le allergie vengono effettuati in ambulatorio veterinario e sono molto precisi. Tuttavia, essi possono essere più costosi rispetto ai test cutanei e richiedere più tempo per ottenere i risultati.

La dieta di eliminazione

La dieta di eliminazione è un ulteriore metodo comune utilizzato nella diagnosi e nel trattamento delle allergie alimentari nel cane. Consiste nell’alimentare il cane con una dieta che escluda gli ingredienti comunemente associati alle allergie alimentari, come carne, pesce, uova, grano e mais, per un periodo di tempo specifico. Per ottenere risultati affidabili, la dieta dovrebbe essere seguita per un periodo di tempo specifico (generalmente tra le 6 e le 12 settimane). Dovrebbe essere seguita anche con il massimo rigore, per evitare di introdurre nuovamente gli allergeni nell’alimentazione, ma sempre sotto la supervisione di un medico veterinario per evitare eventuali problemi nutrizionali e garantire al cane una dieta equilibrata, bilanciata e di alta qualità.

Una volta che le allergie alimentari saranno state diagnosticate, il trattamento consisterà nell’escludere gli ingredienti che causano le reazioni allergiche dalla dieta del cane e, in alcuni casi, se necessario, utilizzare farmaci per trattare i sintomi.

In generale, le allergie alimentari nel cane possono essere gestite con successo con la diagnosi precoce e una dieta appropriata affidandosi sempre al parere esperto e alla guida professionale del proprio medico veterinario.

Disclaimer

Le informazioni esposte in vitadacani.info hanno uno scopo esclusivamente informativo, possono essere modificate oppure rimosse in qualsiasi momento, e, nel caso di informazioni di carattere veterinario o in ogni caso inerenti alla salute del cane, in nessun caso possono costituire e/o sostituire la formulazione di diagnosi e/o la prescrizione di trattamento medico veterinario. Le informazioni contenute in questo sito non intendono e non devono in alcun modo andare a sostituire il rapporto diretto tra il veterinario e il padrone del cane o la visita veterinaria, anche specialistica. Si raccomanda di chiedere sempre il parere del proprio veterinario e/o quello dei medici veterinari specialisti in merito a qualsiasi indicazione riportata nel sito stesso. Per l’uso di medicinali o di qualsiasi prodotto o servizio indicati nel sito è assolutamente necessario e assolutamente indispensabile consultare il proprio veterinario. In nessun caso il sito, il Direttore, l’Editore che lo gestisce, gli autori degli articoli e/o dei contenuti, né altre soggetti in qualsiasi modo connessi al sito, saranno responsabili di qualsiasi eventuale danno anche solo ipoteticamente collegabile all’uso dei contenuti e/o di informazioni presenti sul sito. Il sito non si assume alcuna responsabilità in merito al cattivo uso che gli utenti o i visitatori del sito potrebbero fare delle indicazioni, dei prodotti, dei servizi riportati nel sito stesso. Non è in alcun modo possibile garantire l’assenza di errori e l’assoluta correttezza delle informazioni divulgate né che le informazioni o i dati risultino aggiornati. In qualità di affiliato Amazon, vitadacani.info può ricevere un modico compenso da Amazon, per gli eventuali acquisti idonei generati dai link presenti in questo articolo.

ti interesseranno anche...

ACCESSORI

ALTRE NEWS