Vita Da Cani Magazine
mercoledì, Febbraio 1, 2023
HomeCani e SportDog trekking: cos'è e come si pratica

Dog trekking: cos’è e come si pratica

Un'attività sempre più popolare per coloro che amano camminare in mezzo alla natura accompagnati dai propri amici a quattro zampe

Dog trekking: cos’è e come si pratica. Il dog trekking è un’attività sempre più popolare per coloro che amano camminare in mezzo alla natura accompagnati dai propri amici a quattro zampe. Consiste nell’escursionismo con i propri cani, solitamente in montagna o in ambienti naturali. È un’attività adatta a chi ha un cane attivo e in buona forma, che ama camminare e correre all’aria aperta.  Praticare dog trekking permette di trascorrere del tempo all’aria aperta insieme al proprio animale domestico, migliorare il legame e la relazione tra loro, oltre che aiutare a ridurre lo stress e migliorare la salute mentale. Tuttavia è importante essere preparati e avere la giusta attrezzatura per garantire la sicurezza e il comfort sia per te che per il tuo cane.

Dog trekking: come si pratica

Per iniziare a praticare il dog trekking è importante assicurarsi che il proprio cane sia in buona forma fisica e che abbia un buon addestramento, in quanto durante l’escursione ci si può imbattere in situazioni imprevedibili, come incontri con altri animali o terreni sconnessi. Il dog trekking può essere praticato in diverse maniere, ma di base il procedimento è il seguente:

Preparazione. Assicurati che il tuo cane sia in buona forma fisica e che abbia un buon addestramento. Inoltre, è importante avere l’attrezzatura adeguata per te e per il tuo cane, come un guinzaglio, un collare, una borsa di primo soccorso, cibo e acqua.

Pianificazione. Scegli un percorso adatto alle capacità del tuo cane e al tuo livello di esperienza. Ti consiglio di informarti sui sentieri e le condizioni del percorso, come lunghezza, difficoltà e condizioni climatiche previste.

Inizio dell’escursione. Inizia l’escursione tenendo il tuo cane al guinzaglio o alla pettorina, se necessario, per mantenere il controllo e garantire la sicurezza. Assicurati di portare con te acqua e cibo per il tuo cane e di fermarti spesso per farlo riposare e bere.

Rispettare l’ambiente. Rispetta l’ambiente in cui ti trovi, evitando di danneggiare la vegetazione o di disturbare la fauna selvatica. Inoltre, assicurati di raccogliere i rifiuti e di lasciare il luogo come lo hai trovato.

Divertiti. L’importante è divertirsi con il proprio cane e godere del tempo trascorso insieme in mezzo alla natura.

Dog trekking: cos'è e come si pratica
Foto di Ursula da Pixabay

L’abbigliamento adatto per il cane

L’abbigliamento per cani può essere utile in alcune situazioni per garantire il comfort e la sicurezza del tuo animale domestico durante il dog trekking. Ecco alcune cose da considerare:

Giubbotti di salvataggio. Se si prevede di effettuare escursioni in zone dove c’è acqua, come fiumi o laghi, un giubbotto di salvataggio può aiutare a mantenere il tuo cane a galla in caso di caduta accidentale.

Abbigliamento caldo. Se si prevede di effettuare escursioni in zone fredde o in condizioni di maltempo, un maglione, una giacca o un cappotto può aiutare a mantenere il tuo cane caldo e asciutto.

Scarpe da trekking. Se il tuo cane camminerà su terreni sconnessi, le scarpe da trekking possono aiutare a proteggere le zampe del tuo cane dalle rocce, dai sassi e dalle schegge.

Protezione solare. Se si prevede di effettuare escursioni in zone con un forte sole, una camicia o un cappello a schermo solare può aiutare a proteggere la pelle del tuo cane dai raggi UV.

È importante scegliere il giusto abbigliamento per il proprio cane in base alle condizioni ambientali in cui si effettuerà l’escursione e adatto alla sua razza. Alcune razze hanno peli più spessi e non hanno bisogno di indumenti protettivi per condizioni climatiche avverse, mentre altre possono averne bisogno. Anche la lunghezza del pelo gioca un ruolo importante, per questo è importante valutare la situazione e consultare eventualmente il veterinario per capire qual è l’abbigliamento più adatto per il tuo cane.

Dog trekking: collare o pettorina?

Entrambi i collari e le pettorine possono essere utilizzati per il dog trekking, ma ci sono alcune differenze da considerare nella scelta tra l’uno e l’altro.

I collari sono la scelta più comune per i cani e possono essere utilizzati per tutti i tipi di attività, incluso il trekking. Tuttavia, se il tuo cane è incline a tirare o ha problemi respiratori, potrebbe essere più adatto utilizzare una pettorina.

Le pettorine distribuiscono il peso del traino sulla parte superiore del torace del cane, invece che sul collo, riducendo così la pressione sulla gola e sulla trachea. Inoltre, le pettorine permettono al cane di respirare più facilmente, soprattutto se si effettuano escursioni in zone con salite ripide.

In generale, la scelta tra un collare e una pettorina dipende dalle esigenze specifiche del tuo cane e dalle condizioni dell’escursione. Se hai dubbi, è sempre meglio consultare il veterinario per capire qual è la scelta migliore per il tuo cane.

In conclusione, il dog trekking è un’attività ideale per coloro che amano camminare in mezzo alla natura e vogliono condividere questa passione con i propri amici a quattro zampe. Con un po’ di preparazione e pianificazione, è possibile trascorrere del tempo indimenticabile insieme al proprio cane, godendo dei benefici per la salute fisica e mentale.

Disclaimer

Le informazioni esposte in vitadacani.info hanno uno scopo esclusivamente informativo, possono essere modificate oppure rimosse in qualsiasi momento, e, nel caso di informazioni di carattere veterinario o in ogni caso inerenti alla salute del cane, in nessun caso possono costituire e/o sostituire la formulazione di diagnosi e/o la prescrizione di trattamento medico veterinario. Le informazioni contenute in questo sito non intendono e non devono in alcun modo andare a sostituire il rapporto diretto tra il veterinario e il padrone del cane o la visita veterinaria, anche specialistica. Si raccomanda di chiedere sempre il parere del proprio veterinario e/o quello dei medici veterinari specialisti in merito a qualsiasi indicazione riportata nel sito stesso. Per l’uso di medicinali o di qualsiasi prodotto o servizio indicati nel sito è assolutamente necessario e assolutamente indispensabile consultare il proprio veterinario. In nessun caso il sito, il Direttore, l’Editore che lo gestisce, gli autori degli articoli e/o dei contenuti, né altre soggetti in qualsiasi modo connessi al sito, saranno responsabili di qualsiasi eventuale danno anche solo ipoteticamente collegabile all’uso dei contenuti e/o di informazioni presenti sul sito. Il sito non si assume alcuna responsabilità in merito al cattivo uso che gli utenti o i visitatori del sito potrebbero fare delle indicazioni, dei prodotti, dei servizi riportati nel sito stesso. Non è in alcun modo possibile garantire l’assenza di errori e l’assoluta correttezza delle informazioni divulgate né che le informazioni o i dati risultino aggiornati. In qualità di affiliato Amazon, vitadacani.info può ricevere un modico compenso da Amazon, per gli eventuali acquisti idonei generati dai link presenti in questo articolo.

ti interesseranno anche...

ACCESSORI

ALTRE NEWS