Vita Da Cani Magazine
mercoledì, Febbraio 1, 2023
HomeCani e LeggeCondanna per il proprietario che non tiene dovutamente a bada il cane

Condanna per il proprietario che non tiene dovutamente a bada il cane

Fa discutere una recente sentenza della Corte di Cassazione

Condanna per il proprietario che non tiene dovutamente a bada il cane. La Corte di Cassazione, con sentenza n° 46108/2022 ha di recente stabilito che il padrone di un cane è responsabile per le lesioni provocate dal morso del cane stesso, se questi rientra nelle razze ritenute pericolose e per le quali è previsto, oltre al normale utilizzo del guinzaglio, anche il ricorso alla museruola.

Sono queste le conclusioni cui è giunta la Corte di Cassazione, che ha respinto il ricorso presentato dall’imputato contro la sentenza del Giudice di Pace che lo condannava per lesioni colpose e applicava al responsabile la pena pecuniaria di 300 euro con anche l’obbligo di risarcimento del danno pari, nella fattispecie, a 350 euro.

L’imputato era ricorso in Cassazione contestando l’addebito della responsabilità penale e sostenendo che il morso del cane era scaturito dal fatto che la persona ferita, mentre si trovava lungo una strada pubblica ed era intenta a spazzare, aveva colpito il cane con la scopa. Si è quindi trattato, sosteneva l’imputato, di una reazione del tutto imprevedibile dell’animale, causata dalla condotta anomala tenuta dalla persona in questione, che ha poi subito il morso da parte del cane.

Condanna per il proprietario che non tiene dovutamente a bada il cane: la sentenza della Corte di Cassazione

Tuttavia la Corte di Cassazione, si legge nella sentenza, “ha evidenziato come il cane fosse di razza pericolosa per la quale si impone l’uso del guinzaglio e della museruola e come la stessa dinamica dei fatti, ovvero l’essere stata la vittima aggredita mentre si trovava per strada intenta a spazzare con un bastone, valeva a dimostrare come il proprietario non aveva alcuna capacità di tenuta del cane, le cui reazioni sono imprevedibili sono imprevedibili per natura ed impongono per ciò l’apprestamento di tutte le possibili cautele in prossimità di persone terze”.

Disclaimer

Le informazioni esposte in vitadacani.info hanno uno scopo esclusivamente informativo, possono essere modificate oppure rimosse in qualsiasi momento, e, nel caso di informazioni di carattere veterinario o in ogni caso inerenti alla salute del cane, in nessun caso possono costituire e/o sostituire la formulazione di diagnosi e/o la prescrizione di trattamento medico veterinario. Le informazioni contenute in questo sito non intendono e non devono in alcun modo andare a sostituire il rapporto diretto tra il veterinario e il padrone del cane o la visita veterinaria, anche specialistica. Si raccomanda di chiedere sempre il parere del proprio veterinario e/o quello dei medici veterinari specialisti in merito a qualsiasi indicazione riportata nel sito stesso. Per l’uso di medicinali o di qualsiasi prodotto o servizio indicati nel sito è assolutamente necessario e assolutamente indispensabile consultare il proprio veterinario. In nessun caso il sito, il Direttore, l’Editore che lo gestisce, gli autori degli articoli e/o dei contenuti, né altre soggetti in qualsiasi modo connessi al sito, saranno responsabili di qualsiasi eventuale danno anche solo ipoteticamente collegabile all’uso dei contenuti e/o di informazioni presenti sul sito. Il sito non si assume alcuna responsabilità in merito al cattivo uso che gli utenti o i visitatori del sito potrebbero fare delle indicazioni, dei prodotti, dei servizi riportati nel sito stesso. Non è in alcun modo possibile garantire l’assenza di errori e l’assoluta correttezza delle informazioni divulgate né che le informazioni o i dati risultino aggiornati. In qualità di affiliato Amazon, vitadacani.info può ricevere un modico compenso da Amazon, per gli eventuali acquisti idonei generati dai link presenti in questo articolo.

ti interesseranno anche...

ACCESSORI

ALTRE NEWS