lunedì, Agosto 15, 2022
HomeNewsTraffico illegale di cuccioli

Traffico illegale di cuccioli

Il traffico di cuccioli (cani e gatti) e’ un vero e proprio business molto redditizio, si stima un giro d’affari intorno ai 300 milioni di euro l’anno. Circa il 50% dei cuccioli provenienti dall’estero, soprattutto Ungheria, Slovacchia, Polonia, Romania e Repubblica Ceca muoiono durante il trasporto o subito dopo l’arrivo in Italia. Per le norme comunitarie i cuccioli non possono essere spostati prima dei tre mesi (data di somministrazione del vaccino) e 21 giorni, periodo necessario per sviluppare gli anticorpi, invece i trafficanti strappano i cuccioli alla mamma dopo appena 30-40 giorni e di certo non si preoccupano di effettuare vaccinazioni o di rispettare le norme previste per il trasporto. Il ministro degli Affari esteri, Franco Frattini, ha rivolto un appello a tutti i Paesi membri dell’Unione Europea e alla Commissione Europea per armonizzare le norme comunitarie in materia di animali domestici e contrastare l’intollerabile fenomeno della tratta dei cuccioli, che ha acquisito dimensioni preoccupanti. Fonte: Rainews24

Articolo precedenteL’età del cane
Prossimo articoloRobbie: il cane fiuta-soldi
ti interesseranno anche...

ACCESSORI

ALTRE NEWS