Iditarod 2009 “La più grande gara della terra”

Inizierà sabato prossimo 7 marzo 2009 la più grande gara del mondo di cani da slitta! 1150 miglia di paesaggi innevati e incantevoli passaggi tra montagne rocciose, questa è la distanza che i partecipanti con i loro cani da slitta dovranno compiere da Anchorage (Sud Alaska) fino a Nome (sul mare di Bering) passando per Iditarod. Questo appuntamento è stato definito da esperti e dagli stessi partecipanti come “L’ultima grande gara del globo terrestre”. Certamente è un grande evento non solo per tutta l’Alaska ma anche per centinaia di appassionati che per circa una decina di giorni (la durata è variabile e dipende molto anche dalle condizioni atmosferiche) si cimenteranno alla guida di slitte trainate da mute di circa 11 cani. L’evento desta inoltre ogni anno la curiosità di giornalisti e registi cinematografici che non si lasciano sfuggire quel mix di atmosfere incantate, spirito di competizione, avventura, sacrificio e condizioni spesso al limite della sopportabilità umana. La gara ripercorre un’antica via della posta; nel 1925 questa lunga via rappresentò la salvezza per centinaia di persone salvate da un vaccino portato a Nome proprio da slitte trainate da intrepidi cani. Oggi la gara coinvolge anche migliaia di volontari che nei vari check point forniscono cibo ai partecipanti, offrono aiuto in caso di necessità e controllano che tutto si svolga secondo le regole. I partecipanti possono correre di notte o di giorno secondo una loro strategia dettata unicamente dall’esperienza personale.
Come ogni anno gli animalisti si faranno sentire e sono previste proteste in relazione allo sfruttamento dei cani e al pericolo di vita a cui vengono esposti ogni giorno; dall’altro lato gli appassionati rispondono che in realtà questa avventura viene vissuta dai cani con lo stesso entusiasmo dei loro conduttori. Si crea un legame inscindibile e si instaura una reciproca fiducia tra cane e il loro “musher” (conduttore). Voi cosa ne pensate?

http://www.iditarod.com//